Raccogliere parole e farne dono

Raccogliere parole e farne dono era l’inizio del mio “dono di nozze” a Pasquale e Liana.

Ieri ho avviato questo blog con l’intenzione di mettere insieme parole e immagini che ho, sparse nei cassetti e nascoste in files dimenticati. Un argine allo speco? un modo di aprirmi a nuove ricerche e nuove avventure?

Chi mi conosce sa che sono impulsiva. Avrei potuto impostare il blog nelle sue parti e poi renderlo pubblico. Non ce l’ho fatta!E’ così bello condividerne con altri la gestazione.

L’idea è quella di alternare la pubblicazione di materiali vecchi (per me) e nuovi, a partire da quelli relativi ai miei campi, ai miei frutti e ai miei semi. e sarà per me un bell’esercizio di sistematizzazione, come lo è stato ieri dirvi chi sono